Articoli Correlati

2 Commenti

  1. 1

    Fabio Fiacchi

    Il tuo LANDO non e’ un semplice post bensi’ un’analisi profonda, dati alla mano, proiettata su un probabile scenario futuro che ad oggi pero’ sembra rispecchiare la vera realta’. Parola d’ordine : ” Serve piu’ equita’ sociale ed equa distribuzione degli sforzi e sacrifici ”  . Sull’inserto Plus 24 di oggi nel’artivolo di Nicola Borzi leggo con piacere che nell’incontro con ABI la delegazione sindacale con la Fabi in prima linea ha proposto la creazione di un fondo per la nuova occupazione e in attesa delle linee guida del Ministro Fornero forme di previdenza complementare per i giovani colleghi. Speriamo bene! 

  2. 2

    Finn Stefano Masciovecchio (SAB di Treviso)

    Come sindacalista Fabi di Veneto Banca ho seguito molti colleghi che nel corso del 2010 e 2011 sono andati a carico del “fondo” e, adesso, mi telefonano preoccupati per sapere che riflessi avrà la manovra Monti sul loro stato. In particolare, è ormai quasi certo un sensibile spostamento in avanti dell’età di pensionamento e questi colleghi temono di restare scoperti in un prossimo futuro. Il dubbio nasce anche dal timore che il decreto firmato da Elsa Fornero possa interessare solo i famosi “oltre 10.000”.
    Dalla news presente sul sito non si capisce bene. Tuttavia, essendoci ben due banchieri “di peso” nel governo, penso (e spero) che si tenga conto adeguatamente delle molte migliaia di lavoratori che attualmente sono a carico del fondo. In ogni caso, sono certo che il problema sia ben presente in Fabi e che gli sviluppi in tema previdenziale originati dall’imminente intervento governativo saranno monitorati con la massima attenzione dalla nostra Organizzazione.
    Un abbraccio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2011-2021 Lando Maria Sileoni. Tutti i diritti riservati