Articoli Correlati

Un Commento

  1. 1

    Andrea Urbani

    Esordisce il nuovo presidente del Casl e rimedia subito una lavata di capo dal ns Segretario Generale, bene! Se Lodesani pretendeva di risultare incisivo ed efficace con il solito mantra della “realtà che sta cambiando” facendone la cronaca, puntualmente infarcita dei soliti anglismi da Steve Jobs de noantri, di certo non ci e’ riuscito; inoltre non trapela, neppure tra le righe, mezza proposta o mezza idea di proposta.
    Dietro le sigle sindacali, forse scambiate per la controparte che rappresenta, ci sono la passione ed il coraggio di chi le ha fondate e difese e di chi le porta avanti: non sono accattivanti marchi (pardon: brand) in vendita sul mercato, non perseguono ricavi ed utili e non distribuiscono dividendi, pertanto non si fondono ne’ si incorporano per motivi di opportunità commerciale o per disperati salvataggi derivati da mala gestione dei loro dirigenti (pardon: top managers).
    Riguardo infine alla flessibilita’ mi permetto un suggerimento: perché il presidente non prova a calarsi nei panni di un bancario di una grande città, almeno per un anno, e a vivere con lo stipendio ed a vendere allo sportello conti correnti, polizze assicurative, diamanti, automobili. Cosi potrebbe allargare il significato del termine e noi potremmo chiudere la mirabile metafora del ns Segretario Generale con un “bentornato sulla terra”.
    Anche se, a onor del vero, partirebbe con un vantaggio nel risparmiare: 20 euro per il taglio mensile dal barbiere e lavata di capo già ottenuta gratis!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2011-2018 Lando Maria Sileoni. Tutti i diritti riservati